dicembre 7, 2013

I ns. principi

Aderire al ComprAssieme non e’ solo comprare buon cibo, tutt’altro.

E’ una filosofia di vita che siamo certi condividerai.

Cosa e’ un sistema alimentare territoriale?

E’ una rete di persone che producono, trasformano , consumano cibo condividendo risorse ed esperienze.

Perche’?

Perche’ cio’ e’ fa bene a tutti noi. Un buon cibo, prodotto in maniera etica e sostenibile vuol dire un territorio migliore, che ha cura di tutti noi, uomini, animali piante.

Cibo migliore

La freschezza ed il gusto dei prodotti locali non ha eguali, i fattori nutritivi che sono presenti fanno non bene, benissimo, altro che medicinali ed integratori. Non vi e’ bisogno di aggiungere conservanti, trattare i prodotti, basta mangiarli freschi!

Cosa significa allevare eticamente?

Vuol dire avere cura e rispettare gli animali, non maltrattarli o farli vivere in gabbie. Vuol dire alimentarli senza adoperare sostanze chimiche per massimizzare il profitto, ma avere il giusto valore del tempo.

Catena alimentare di prossimità.

Chi produce cibo e lo vende ai suoi vicini lo fa in modo orgoglioso e sostenibile. Inoltre i suoi ricavi vengono reinvestiti sul territorio con beneficio per tutti noi.

Cura dell’ambiente.

I ns. territori sono a ns. disposizione solo per il limitato di tempo della ns. vita, poi passeranno ai ns. figli ed ai figli dei ns. figli. Dobbiamo avere rispetto e non pensare egoisticamente solo a noi. Evitiamo di inquinare, di usare pesticidi chimici che stroncano la catena alimentare

Consumatori consapevoli

Negli ultimi decenni il cibo e’ diventato una mera merce nelle mani di poche multinazionali che certo non pensano al benessere del consumatore, ma sono accecate dal profitto. Consumare locale vuol dire anche combattere dal basso il loro cinico strapotere.

Il cibo e’ cultura e tradizione.

Da sempre il cibo si impregna delle tradizioni e delle cultura del territorio. Coltivare e consumare cibo locale vuol dire valorizzare se stessi.

Cosa vuol dire impresa etica.

L’obiettivo principale della ns. azienda non e’ il profitto ma contribuire ad un mondo migliore. E lo faremo diventando ricchi, ma non di vile danaro, ma di valori e contenuti che vogliamo trasmettere ai ns. figli. E tu?